Olio Indiano - Kaloderma


E' da tempo che mi preme mostrarvi meglio l'applicazione, la resa e l'effetto finale dell' Olio indiano di Kaloderma.
Per una pulizia profonda a casa con questo prodotto vi servono:
  1. Olio indiano Kaloderma
  2. dischetti di cotone levatrucco (meglio se a nido d'ape)
  3. le vostre mani

Pro: pulisce in profondità la pelle, rimuove i punti neri
Contro: nessuno
Reperibilità: IperCoop, Acqua&Sapone, Tigotà
Prezzo: € 6.00 - 7.00 per 50 ml
INCI: Prunus amygdalus dulcis oil, Ethylhexyl palmitate, Macadamia ternifolia seed oil, Tocopheryl acetate, Rosmarinus officinalis oil, Camphor, Limonene, Linalool

Consiglio l'Olio Indiano alle pelli molto impure e alle pelli normali-secche che necessitano di una pulizia profonda occasionale.
Vista la presenza nell'INCI dell' Olio di Mandorle Dolci potrebbero esserci pelli che non tollerano molto questo prodotto, ma purtroppo non si può sapere a priori senza provarlo.
I comedoni non sono così semplici da mandare via ma, a mio avviso, i trattamenti a casa e una pulizia professionale dall'estetista possono davvero risolvere il problema.
Ricordate che l'utilizzo dell'Olio Indiano, per chi ha una pelle parecchio impura, NON è risolutivo ma risulta efficace.
Io ho molti punti neri non solo sulla zona T, ma su tutto il viso e putroppo mi sono rimaste due cicatrici evidenti che, ahimè, a detta del mio dermatologo non andranno più via e l'unico modo per renderle meno visibili è tenerle molto pulite: per me la pulizia profonda è basilare.



Vi consiglio di fare questo trattamento di bellezza al mattino (quando i pori sono più aperti), e in un giorno in cui vi dobbiate lavare i capelli per non sporcarli inutilmente.

Ecco i passaggi che vi consiglio:

1. Detergete la pelle accuratamente con il vostro prodotto preferito

2. Asciugate molto bene il viso e con le mani ben pulite iniziate ad applicare, come se fosse una crema, questa quantità di Olio Indiano

circa 5 zic di prodotto
3. Massaggiate per 10 minuti abbastanza vigorosamente con le punte dei polpastrelli e i palmi delle mani, sentirete calore sulla pelle

Il movimento corretto da eseguire è circolare dal centro del viso verso la periferia e viceversa, facendo attenzione a concentrarsi su tutto il viso; arrossamenti a livello di questa fase sono assolutamente normali


4. Rimuovete i residui di olio con un dischetto di cotone, in seguito, senza lavare, ripetete il trattamento a partire dal punto 2 per cinque volte

Rimarrete stupite dalla sporcizia che rimane sul dischetto:

risultato della prima applicazione: notate lo sporco sul dischetto nonostante mi fossi lavata il viso prima
risultato della seconda applicazione: lo sporco è ancora presente

Di solito, dalla terza applicazione di Olio Indiano iniziano a uscire i punti neri che rimangono letteralmente tra le dita.

risultato della terza applicazione: lo sporco sta iniziando a diminuire
ecco i primi due punti neri che sono usciti

In generale, è raro che li vediate prima di sentirli nelle mani: la sensazione primaria è tattile e poi visiva!

risultato della quarta applicazione
risultato della quinta applicazione: lo sporco è praticamente assente!
ecco gli altri punti neri che mi sono usciti durante la quarta e quinta applicazione

5. Dopo aver rimosso per l'ultima volta i residui di Olio Indiano con il dischetto, lavate il viso accuratamente con il vostro prodotto preferito e procedete, a piacimento, con scrub e maschera


Dopo questo trattamento la pelle risulta compatta e pulita in profondità.


Spero di esservi stata utile, fatemi sapere se lo fate come vi ci trovate!

Chicuta

2 commenti:

  1. Affascinata dai commenti sul web ho comprato questo olio sperando nei miracoli promessi, ma non è successo niente del genere... Almeno finché non ho trovato le tue "istruzioni per l'uso" ed ora posso dire che è un prodotto davvero fenomenale! Grazie mille!

    RispondiElimina

 

Powered by Java

Trucchi Svelati su Instagram!

Analytics

...su Trucchisvelati...