Come lavarsi i capelli con la polvere di Shikakai


Ciao ragazze/i,
oggi vi volevo parlare della mia esperienza con lo Shikakai di AromaZone!


Pro: lava veramente i capelli, è adatta anche ai capelli grassi, rinforza i capelli, a lungo andare dovrebbe fare in modo che i capelli si sporchino meno
Contro: secca un po' le punte
Prezzo: € 3,90 per 250 grammi (10 lavaggi totali)
Reperibilità: click!
INCI: Acacia concinna fruit powder


Lo Shikakai è la polvere del frutto della pianta Acacia concinna e veniva usata nell'antichità dalle donne per lavarsi i capelli.
Questa pianta è ricca di saponine che sono sostanzialmente dei glicosidi saponinici caratterizzati da una struttura di natura steroidea o triterpenica che può essere glicosilata in più punti; si chiamano così perchè se messe in soluzione diminuiscono la tensione superficiale dell'acqua determinando una schiuma persistente.
Possono essere impiegate nella cosmesi e nei prodotti dermatologici perchè il nucleo steroideo o triterpenico è lipofilo quindi non si scioglie in acqua, mentre la parte glicosilata conferisce la solubilità alla molecola: questa doppia natura idrofoba/idrofilica fa sì che la saponina abbia un polo affine all'acqua e l'altro affine a sostanze oleose (sporco): è per questo che riescono a lavare!
Hanno anche attività antimicrobiche, antifungine e antinfiammatorie, ma sono irritanti per le mucose ovviamente in modo proporzionale alla dose:

quando pesate la polvere e la tirate fuori dal sacchetto trattenete il respiro oppure tenete il viso lontano dalla confezione!


Non succede niente, non è pericoloso (a meno che non soffriate d'asma) però io fatto tantissimi starnuti :D


Ricetta per capelli all'incirca lunghi fino alle scapole:

Scaldate 50 ml di acqua del rubinetto in un pentolino ed aggiungetela a 25 grammi di polvere di shikakai, mescolate il tutto fino ad ottenere una miscela omogenea color cioccolato.
Io per sicurezza utilizzo utensili di materiali alternativi al metallo per evitare eventuali ossidazioni!
Mentre lasciate riposare il composto in una ciotolina, bagnate i capelli, tamponate e delicatamente pettinate per sciogliere tutti i nodi.
A questo punto per non sporcare tutto consiglio di mettervi nel lavandino a testa in giù: con le mani applicate la miscela su tutta la testa fino alle punte e massaggiate il cuoio capelluto come se steste facendo lo shampoo, avendo cura di non dimenticarvi nessuna parte.
Fissate i capelli con una pinza e se volete potete mettere un po' di pellicola, io metto una vecchia cuffietta della doccia perché è più pratica; dopo mezz'ora potrete sciacquare i capelli con semplice acqua e sarete pulite!
Dopo di che vi consiglio di applicare una bella maschera nutriente e districante e di fare l'ultimo risciacquo con una soluzione di acqua acidulata (un cucchiaio di succo di limone o aceto di mele sciolti in un bicchiere d'acqua) per ripristinare il pH dei capelli e per chiudere le squame dei capelli.
Dopo aver bagnato la testa con l'acqua acidulata attendete un pochino e risciacquate velocemente con acqua normale!

Non ho acquistato lo Shikakai per lavarmi i capelli abitualmente, però so che alcune ragazze lo fanno e si trovano bene!
Lavarsi con una terra lavante non è così impegnativo come si pensa, basta avere un'oretta libera.


Spero di esservi stata utile

Chicuta

0 commenti:

Posta un commento

 

Powered by Java

Trucchi Svelati su Instagram!

Analytics

...su Trucchisvelati...